Ecco la nuova frontiera del Beach Volley: la Lega Italiana Beach Volley organizza il I° Campionato Invernale per Società!


Roma, 19 gennaio 2017 – Il Beach Volley cambia passo e guarda a nuovi orizzonti. Una nuova frontiera nel mondo delle schiacciate sulla sabbia sta per esser varcata. Ecco il primo Campionato Amatoriale Invernale per Società di Beach Volley, con il sostegno di BPER Banca e patrocinato da FIPAV.

(Cartella Stampa – download)

(Rassegna Stampa – download)

NUOVA ERA A farsi promotrice la neonata Lega Italiana Beach Volley, fondata nel giugno del 2013 da Beach Volley Academy, Beach Volley University e Beachers e riconosciuta ufficialmente nell’ottobre 2016 come organo dalla FIPAV. Con la Federazione esiste una comunione di intenti per lo sviluppo della medesima disciplina, che, anche grazie agli ottimi risultati ottenuti dai nostri atleti nell’ultima Olimpiade, ha avuto un incremento notevole in termini di tesserati e affiliazioni. In questi ultimi anni sono nate su tutta la Penisola molte scuole di beach volley.
CONCEPT Con il Campionato Invernale per Società si introduce per la prima volta il concetto di squadra, si tratta di un circuito riservato alle società affiliate LIBV, organizzato secondo le normative dei comitati regionali FIPAV. Sei le categorie: Pro, Amatoriale, Under 19, nei due gender.
PARTNER Il ringraziamento va al main sponsor BPER Banca, partner della LIBV dallo scorso settembre in occasione della LIBV Cup di Cesenatico. Ci sarà anche Mikasa come technical sponsor, con il Mikasa VLS300 pallone ufficiale della manifestazione.
GHIRELLI Raggiante e soddisfatto il presidente della LIBV, Francesco Ghirelli. “Questo campionato invernale è il frutto di tre anni intensi di lavoro, portato a compimento grazie alla passione e al sacrificio di molte persone. È il primo, vero passo verso questo movimento in grande crescita e soprattutto che trasmette energia e vitalità. Il nostro scopo è creare le basi per qualcosa di duraturo nel tempo, l’intelaiatura di un campionato a tutti gli effetti perché c’è molta gente che pratica questo sport. Siamo in piena sintonia con la FIPAV e tutti i passi sono stati compiuti in accordo con la Federazione”.

NUMERI La regione che detiene il primato di Associazioni è il Lazio con 16, segue l’Emilia Romagna con 14, poi la Lombardia con 10 e il Piemonte con 6. In tutto sono ben 56 le Società LIBV che si occupano a pieno titolo di Beach Volley, 80 in totale se mettiamo anche quelle attualmente affiliate esclusivamente FIPAV. La maggiore densità si ha nel centro con il 54% di attività, segue il nord con il 34% e il sud con il 12%. Incredibile il numero di praticanti, è boom nel Lazio con 2.420 beachers, 1.400 in Lombardia, 1.383 in Emilia Romagna, 1.250 in Liguria. Il maggior numero delle strutture appartiene all’Emilia Romagna con ben 67, segue il Lazio con 43, Lombardia con 27.
REGOLAMENTO Fino ad ora il Beach Volley era concepito come sport individuale, ovvero con i giocatori che organizzavano le proprie trasferte per andare a giocare nei vari impianti; con la nascita del primo campionato invernale emerge il concetto di squadra, dove a muoversi non saranno più le coppie, ma l’associazione appartenente a quel territorio. Passate le varie fasi territoriali, che si disputeranno in contemporanea, ma in location diverse, si darà il via alla fase interregionale, dove a scontrarsi saranno le squadre qualificate, che prenderanno anche il nome della città di appartenenza. Dunque alle finali di Roma del 6 e 7 maggio troveremo ad esempio, Roma che sfiderà Milano per il titolo. Si giocherà con la formula FIVB Continental Cup con incontri head to head tra le squadre.
AL VIA Si partirà il prossimo 29 gennaio con la prima giornata in 9 città per la fase territoriale. Palauno, MC2 Sportway e Paradise Beach Arena a Milano, Cus Torino a Torino, Beach Stadium a Mantova, Oasi Beach e Pozza di Maranello a Modena, Villa…ge Villa Verucchio a Rimini, Monterverde Club, PalaVolleyrò, Maximo, Honey Sport City e PalaBolla a Roma, Air Sport Village a Latina, Real Beach Arena a Padova, Pala Beach a Bologna.
Nella seconda, tra fine febbraio e inizio marzo, si aggiungono Open Beach a Milano, Beach Stadium Marotta a Pesaro-Urbino, Powerbeach Arena a Ravenna, Kick Off a Forlì-Cesena, Bulè Sport Village a Novara, Savena Beach Arena e Playa21 a Bologna, Ulivi Sporting Club a Roma.

LE DICHIARAZIONI DELLA CONFERENZA STAMPA Raggiante e soddisfatto il presidente della LIBV, Francesco Ghirelli. “Questo campionato invernale è il frutto di tre anni intensi di lavoro, portato a compimento grazie alla passione e al sacrificio di molte persone. È il primo, vero passo verso questo movimento in grande crescita e soprattutto che trasmette energia e vitalità. Il nostro scopo è creare le basi per qualcosa di duraturo nel tempo, l’intelaiatura di un campionato a tutti gli effetti perché c’è molta gente che pratica questo sport. Abbiamo fin da subito creduto alla nascita di questa realtà e il 29 finalmente si parte. Abbiamo un limite, il sud, dobbiamo crescere e migliorare da Roma in giù. Siamo in piena sintonia con la FIPAV e tutti i passi sono stati compiuti in accordo con la Federazione, il mio ringraziamento particolare va a Luciano Cecchi che ha creduto in questa nostra realtà e a BPER Banca che ci sostiene”.

Luciano Cecchi, Consigliere FIPAV. “Con qualche difficoltà iniziale siamo arrivati alla conclusione di un percorso. Il riconoscimento di questa realtà è molto importante per il nostro movimento, la presentazione di oggi è un grande avvenimento. Si parte verso un nuovo percorso insieme, verso un maggior coinvolgimento delle strutture che nascono a iosa su tutto il territorio, come Federazione riconosciamo il lavoro della Lega e ne usufruiremo in termini di reclutamento sul territorio. Crediamo nel giovanile, abbiamo infatti istituito il Club Italia a Formia, e nella crescita dei ragazzi. Siamo attenti alle dinamiche delle squadre nazionali, la novità sul femminile è la nuova coppia Marta Menegatti – Rebecca Perry. Magari in futuro stipulando una convenzione proprio con la Lega si potrà andare più nel dettaglio nell’organizzazione dei vari campionati assoluti e giovanili. Se siamo qui oggi il successo è di tutti”.
È intervenuto poi Roberto Manzo, Direttore Generale della LIBV, che ha illustrato la parte tecnica e regolamentare dello stesso campionato.

Per BPER Banca è intervenuta la Dott.ssa Maria Carotenuto della Direzione Territoriale Lazio. “Siamo orgogliosi di sostenere la LIBV e di essere main sponsor del campionato, è una partnership che si consolida. Crediamo nello sport come momento di coesione, di crescita e di esempio per le nuove generazioni. Si tratta di uno sport diverso, dove la squadra è molto più importante del singolo”.
In chiusura Astolfo di Amato, Consigliere LIBV, ha parlato di didattica e di una nuova opportunità per le società affiliate in termini sportivo-giuridici.
Presenti anche il beach azzurro Alex Ranghieri e Andrea Lupo, e insieme a loro numerose società di beach volley del territorio laziale, e non solo, affiliate proprio LIBV.